Amiata Records
Percorso: home page > Artisti > Antonio Breschi
Antonio Breschi

Antonio Breschi è nato a Firenze nel 1950 e ha cominciato gli studi del pianoforte a tre anni. Diplomatosi al Conservatorio Luigi Cherubini della sua città natia, inizia un intenso periodo di sperimentazione ed insegnamento, descritto nel suo libro "Ecologia: Salviamo anche la musica".

Si dedica in seguito alla ricerca nel campo della musica etnica e del Jazz contribuendo alla nascità di gruppi musicali e centri culturali quali l'associazione "Firenze Jazz", il gruppo "Whiskey Trail" e il centro culturale "La radice".

Dal 1985 si dedica esclusivamente alla composizione e all'attività concertistica in Italia e all'estero. Alcune sue composizioni sono state incluse in varie antologie musicali come "The Virgin guide to New Music" di John Schafer. In termini stilistici la sua opera viene spesso definita "Crossover" fra il neoromanticismo colto, la "World Music" e il "New Age".

Antonio Breschi si è esibito da solo o con il suo gruppo al "Mercat de flors" di Barcellona, al teatro dell'Opera "Arriaga" di Bilbao, al teatro "Victoria Eugenia" di S. Sebastian, al "Teatro Romano" di Verona, ai teatri "Cigale" e "Cirque d'Hiver" di Parigi, alla National Gallery di Dublino, al Queen Festival di Belfast, al Volkshaus di Zurigo, al folk Festival di Lugano, al Teatro Puccini di Firenze. Ha suonato in concerto con Andy Irvine e Dollar Brand, con Manu Dibango e Benito Lertxundi. Ha ricevuto il premio "Dialogo con le culture del Mediterraneo" dalla città di Milano. Vive e lavora a Montespertoli nei pressi di Firenze.



www.ethnicpiano.com


Dischi

Gallery

Antoni'O with Ronnie Drew
Antoni'O with Joe Mc Hugh
Percorso: home page > Artisti > Antonio Breschi
it en